Il miele

 

MieleConosciuto fin da epoche remote, il Miele è stato sempre considerato un prezioso alimento, oggetto di commerci e addirittura di venerazione. I Babilonesi lo ritenevano un prodotto prodigioso per la cura di alcune malattie, mentre gli Arabi lo hanno cantato con versi e canzoni, come simbolo di salute fisica e spirituale.
I filosofi greci, affascinati dalla fragranza e dal gusto del miele, credevano che le api andassero a distillare la rugiada dalle stelle e dall’arcobaleno, lo consideravano un elisir di giovinezza e lo somministravano con abbondanza agli atleti durante i giochi olimpici, per via del suo grande potere energetico.
Il Miele è il prodotto più abbondante dell'alveare: le api lo producono in grande quantità, specie se trovano una stagione favorevole e pascolo copioso, pascolo che è costituito dai fiori che esse trovano nelle zone circostanti l'alveare (in genere non si allontanano per più di 3 km da esso).
Il miele è una sostanza zuccherina, di consistenza vischiosa, di colore variabile dal biondo chiaro all'ambrato, al marrone più o meno scuro, a seconda dei fiori da cui proviene; esso viene prodotto a partire dal nettare dei fiori, rielaborato e rigurgitato nelle cellette del favo, dove viene immagazzinato. Il Miele è composto in gran parte da zuccheri semplici prontamente assimilabili, cioè glucosio e fruttosio; esso contiene inoltre sostanze preziose per la salute: oltre a una certa percentuale di acqua, che non deve superare il 18%, troviamo acidi organici che gli conferiscono l'aroma e il sapore, vitamine del gruppo B, vitamine K e C, sali minerali, oligoelementi ed enzimi. I Mieli migliori come qualità sono senz'altro quelli Italiani, certificati in etichetta, per distinguerli da quelli di importazione, senza dubbio di qualità inferiore.

Altri prodotti dell’alveare sono: la pappa reale, la propoli, il polline, la cera.

Anche il miele rappresenta un anello importante della catena produttiva del nostro Comune. Numerose sono le piccole aziende artigianali che si tramandano la lavorazione di generazione in generazione, ma ce ne sono anche molte di nuova istituzione, dove la scelta di dedicarsi alla produzione del miele è motivata solo dalla volontà e dalla passione.

Lele il miele https://youtu.be/NYfRQ0Jd14s?list=PLGL0vV5kT0nMPoOLRD1MNATcGCdgEJmuf