Comunicati Stampa - Settembre 2020

COMUNICATO STAMPA N. 47

Quiliano, 29 settembre 2020

Il Sindaco del Comune di Quiliano, Nicola Isetta, si oppone alla preventivata chiusura
dell’unica filiale bancaria presente sul territorio Quilianese e scrive all’Amministratore
Delegato della Banca Carige, minacciando oltre a una presa di posizione diretta contro
l’Istituto di credito anche di mettere in atto tutte le possibili misure per scongiurare questo
provvedimento
La chiusura della filiale di Valleggia rientrerebbe nel quadro di un piano di razionalizzazione
della rete delle filiali Carige, la chiusura sarebbe una ripetizione della cessazione dell’attività
della allora Carisa di Quiliano, avvenuta alcuni anni fa, con il mantenimento esclusivo dello
sportello bancomat. Una soluzione, inadeguata, inopportuna, negativa, non sufficiente a far
fronte alle esigenze dei cittadini e dei piccoli imprenditori quilianesi che dovrebbero
rivolgersi alla filiale di Vado Ligure.

Il Sindaco evidenzia che “La filiale Carige rappresenta, nel territorio comunale l’unico
sportello bancario esistente e operante. Nel territorio di Quiliano sono operanti numerose
realtà produttive, industriali e artigianali, di rilevanza provinciale, regionale e macroregionale,
tra le quali spiccano l’insediamento Tirreno Power (in fase di riconversione),
Sarpom, il Mercato Ortofrutticolo di Savona e il centro di distribuzione NordiConad . Il
territorio di Quiliano si contraddistingue per una rilevante presenza di piccole imprese
agricole, nonché per una rete di piccole e medie imprese, correlate al commercio e alla
distribuzione. Il tessuto cittadino quilianese è contraddistinto da una forte presenza di nuclei
familiari, che si avvalgono della filiale Carige di Valleggia. È da ricordare che Quiliano ha una
densità territoriale di quasi 50 kmq e una popolazione residente, alla data del 30 giugno 2019,
pari a 7.036 abitanti, ponendosi al 12° posto tra tutti i Comuni della Provincia di Savona.
Quindi fra residenti e unità operative è fondamentale e imprescindibile la presenza di uno
sportello bancario, che come da statuto la vocazione della Carige ha quello di privilegiare le
produttività esistenti sul territorio.

“La comunità di Quiliano, rappresentata da questa Amministrazione, - sostiene Isetta - sta
lavorando da diversi anni per un progressivo rilancio sia del sistema economico produttivo
sia di recupero di aree industriali. Sta ricercando anche nuove forme di sviluppo della propria
rete di servizi, correlata anche alla valorizzazione dei propri prodotti tipici e al turismo di
entroterra e nel contempo sta fronteggiando le emergenze più recenti a partire dagli eventi
meteorologici del 23-25 novembre 2019 (attraverso numerosi lavori di somma urgenza
finanziati da Stato e Regione Liguria per un valore complessivo di 3 milioni e 165mila euro),
con senso di responsabilità e continuità amministrativa.” “Lo sforzo generale di questa comunità,
come di altre - continua Isetta- non può essere reso ancora più difficile da una
scellerata operazione di razionalizzazione della rete delle filiali del Gruppo Carige. Non
possono continuare a pagare i territori e i cittadini errori e scelte di gestione del passato e del
presente, di una Banca che fonda le radici sul territorio Ligure come Carige e di un sistema
bancario ormai totalmente disarticolato e privo di attenzione del pubblico e diffuso interesse”

“Auspichiamo – aggiunge Isetta – che possano essere rivalutate e riviste le decisioni
preannunciate ma ci riserviamo sin d’ora di muovere tutti i passi istituzionali necessari e
opportuni conseguenti questa sciagurata decisione”.

COMUNICATO STAMPA N. 46

Quiliano, 10 settembre 2020

Controllo della temperatura, autocertificazioni, uso delle mascherine e distanziamento per tutti: Sindaco, Segretario, Assessori e consiglieri comunali. E venti posti, anch’essi distanziati, per il pubblico: peccato solo che non ha presenziato nemmeno una persona esterna. Perché quella svoltasi alle ore 19 di martedì 8 settembre 2020, oltre ad essere la prima seduta post-estiva del Consiglio Comunale di Quiliano, era soprattutto la prima in presenza e aperta al pubblico dall’inizio dell’emergenza Covid-19.
La seduta si è quindi svolta con le massime cautele indicate nel Protocollo Covid del Comune di Quiliano, e recepite con un recente decreto del Sindaco Nicola Isetta. In un clima di sereno confronto democratico, il Consiglio ha quindi approvato all’unanimità il riconoscimento del debito fuori bilancio derivante dai lavori di somma urgenza, già affidati per il consolidamento e il ripristino delle strutture dell’impalcato presente lungo la Via Becchi, in Località Becchi. Sono state infatti riscontrate di recente evidenti condizioni di degrado della struttura del suddetto impalcato, soprattutto per la parte di struttura metallica, rischiando quindi di mettere a repentaglio la viabilità interna alla Località Becchi, lungo il torrente Quiliano. I lavori sono stati quindi affidati alla ditta Geo Tecna srl di Finale Ligure (SV) per una spesa complessiva di circa 179mila euro.
Sono stati inoltre comunicati al Consiglio alcuni prelievi dal fondo di riserva, già approvati dalla Giunta nella seduta del 25 agosto scorso, riguardanti le spese fognarie, di illuminazione pubblica e per il rinnovo del servizio di conservazione digitale dei documenti informatici del Comune.
Infine il Consiglio Comunale ha approvato all’unanimità la ratifica della delibera della Giunta, adottata il 31 agosto scorso, di variazione urgente al bilancio, comprendente l’assegnazione di un contributo straordinario (conseguente alla partecipazione al relativo bando) da parte del Ministero dei Beni Culturali al Comune di Quiliano di circa 5mila euro da destinarsi al potenziamento della dotazione libraria della Biblioteca Civica A. Aonzo: viva soddisfazione è stata espressa, a tal fine, dal Vicesindaco e assessore alla cultura Nadia Ottonello, la quale ha evidenziato i significativi risultati raggiunti in sede di gestione della Biblioteca, che ora può contare su una dotazione di oltre 15mila libri, e fornisce da alcuni mesi anche il servizio di prestito digitale degli ebook in modalità on demand con scadenza. Ottonello ha altresi precisato che già da quest’anno il budget dell’acquisto libri, a valere sul bilancio comunale, era stato raddoppiato e che si provvederà ad effettuare scelte attente e condivise per una fornitura strategica ed efficace di nuovi libri per i numerosi cittadini quilianesi iscritti alla Biblioteca.
Al termine della seduta, il Sindaco Nicola Isetta ha fornito le delucidazioni sull’imminente ripresa dell’anno scolastico e sugli interventi attuati dall’Amministrazione e uffici comunali per l’attuazione delle linee guida Covid 19 a beneficio della popolazione scolastica. Ha risposto anche ad alcune sollecitazioni del gruppo di minoranza, nonché l’assetto attuale dell’accesso su appuntamento agli uffici comunali, conseguente sia all’emergenza Coronavirus sia alla contestuale effettuazione dei lavori di efficientamento energetico, tuttora in corso, presso la sede comunale (questi ultimi, già programmati prima che esplodesse la pandemia).

COMUNICATO STAMPA N. 44

Quiliano, 3 settembre 2020

E’ stato convocato per martedì 8 settembre 2020 alle ore 19.00 il Consiglio Comunale di Quiliano in seduta straordinaria in Prima Convocazione.

Dopo un periodo di interruzione delle sedute in presenza, dovuta all’emergenza sanitaria, il Consiglio Comunala riprenderà a riunirsi presso la Sala Consiliare in Piazza Costituzione. Sono state a tal fine approvate apposite misure di sicurezza. La seduta sarà aperta al pubblico con posti contingentati.

Questi i punti all’ordine del giorno:
1. APPROVAZIONE VERBALI SEDUTA PRECEDENTE.
2. DEBITI FUORI BILANCIO CONSEGUENTI AGLI INTERVENTI DI SOMMA URGENZA DI CONSOLIDAMENTO E RIPRISTINO DELLE STRUTTURE DELL’IMPALCATO PRESENTE LUNGO LA VIA BECCHI, LOC. BECCHI – RICONOSCIMENTO DI LEGITTIMITA' E PROVVEDIMENTI PER IL FINANZIAMENTO. ARTT. 193 E 194 DEL D.LGS 18 AGOSTO 2000 N. 267
3. COMUNICAZIONE DELIBERAZIONE PRELIEVO FONDO DI RISERVA
4. VARIAZIONE ALLE DOTAZIONI DEL BILANCIO DI PREVISIONE TRIENNIO 2020-2022 ANNUALITA’ 2020 RATIFICA DELLA DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE N. 113 DEL 31/08/2020 ADOTTATA D'URGENZA AI SENSI DELL'ART. 175 COMMA 4, DEL D.LGS. N. 267/2000.

COMUNICATO STAMPA N. 43

Quiliano, 3 settembre 2020

Venerdì 4 settembre la seconda giornata dell’evento Quiliano Natura weekend.

Questo il programma:
venerdì 4 settembre Parco di San Pietro in Carpignano
ore 18.00 VIE SENTIERI CAMMINI
interventi: Cinzia Pennestri, Assessore Comune di Quiliano “L’Amministrazione comunica, attività turistiche e di sviluppo del territorio quilianese”
Roberto Speranza, Vicesindaco Comune di Cairo Montenotte “Valbormida Outdoor, costituzione tra Comuni dell’Accordo di Programma”
Franco Leonuro, appassionato di escursioni e autore del Blog MuntaeChinna “La rete dei sentieri di Quiliano”
ore 20.45 Davide Mangraviti, cartografo.
Utilizzo pratico del GPS con lo smartphone per affrontare in sicurezza i nostri sentieri.


L'iniziativa, realizzata grazie al contributo della Regione Liguria, vede la collaborazione di Enoteca Regionale della Liguria, di Vite in Riviera, di Viticoltori Ingauni e del Gruppo Cineforum della Biblioteca Civica Aonzo.

Le conferenze e gli spettacoli si svolgeranno nel rispetto delle misure anti Covid-19. Ingresso gratuito su prenotazione fino ad esaurimento posti. Per info e prenotazioni Ufficio Cultura: mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure solo whatsapp 3805999589

COMUNICATO STAMPA N. 42

Quiliano, 3 settembre 2020

Con l’avvicinarsi della stagione autunnale e invernale, con prevedibili fenomeni di carattere piovoso e nevoso, il Sindaco del Comune di Quiliano, con apposita ordinanza del 28 agosto scorso, ha disposto nei confronti di tutti i proprietari, possessori, conduttori a qualsiasi titolo dei terrenti in fregio alle strade pubbliche e vicinali ad uso pubblico nel territorio comunale, l’obbligo di:
rimuovere e smaltire tutto il materiale, vegetale e/o terroso, riconducibile alla proprietà, caduto sulla sede stradale, e provvedere alla sistemazione delle scarpate o delle opere di sostegno in dissesto ed alla corretta regimazione delle acque meteoriche;
tagliare i rami delle piante sporgenti oltre il limite esterno della sede stradale;
potare siepi, arbusti, rovi e ogni altro tipo di vegetazione che protenda oltre il confine stradale;
abbattere e smaltire tutti gli alberi instabili o deperienti lungo i bordi delle strade sopra citate, ai sensi della normativa citata in premessa;

Gli interventi devono essere svolti nel termine di 60 giorni dalla data dell’ordinanza, affissa all’albo pretorio on line e diffusa sul territorio comunale.

In caso di inottemperanza delle norme dell'Ordinanza Sindacale, nei modi e termini prescritti, e delle norme delle Leggi che regolamentano la materia, l’Amministrazione Comunale si riserva la facoltà di intervenire direttamente nell’effettuazione dei lavori indispensabili, in danno degli inadempimenti, con la relativa sanzione amministrativa prevista dalla legge, fatta salva ogni ulteriore più grave responsabilità

COMUNICATO STAMPA N. 41

Quiliano, 2 settembre 2020

Prende il via domani, 3 settembre 2020, l'evento “Quiliano Natura weekend”. Un insieme di appuntamenti che hanno come finalità quella di sviluppare la conoscenza delle risorse e delle specificità che caratterizzano il territorio del Comune di Quiliano.
Gli eventi, che si svolgeranno prevalentemente al Parco di San Pietro in Carpignano, per concludersi il sabato nel centro storico di Quiliano, parleranno di natura, di prodotti del territorio e della sentieristica per le attività outdoor e dell’armonia attraverso arte e musica

Questo il programma di giovedì 3 settembre al Parco di San Pietro in Carpignano
ore 18.00 VINO QUALITÀ TERRITORIO
Quiliano e il Ponente fanno sistema: analogie e percorsi, i perché di una scelta
Interviste a: Nicola Isetta, Sindaco di Quiliano - Marco Rezzano, Presidente di Enoteca Regionale della Liguria - Massimo Enrico, Presidente di Vite in Riviera
Al termine breve degustazione presentata da Marco Rezzano, Sommelier A.I.S. Liguria
ore 21.00 Nettare degli dei
Lello Ceravolo, attore e doppiatore (voce narrante) - Carla Bellini (pianoforte)

L'iniziativa, realizzata grazie al contributo della Regione Liguria, vede la collaborazione di Enoteca Regionale della Liguria, di Vite in Riviera, di Viticoltori Ingauni e del Gruppo Cineforum della Biblioteca Civica Aonzo.

Le conferenze e gli spettacoli si svolgeranno nel rispetto delle misure anti Covid-19. Ingresso gratuito su prenotazione fino ad esaurimento posti. Per info e prenotazioni Ufficio Cultura: mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure solo whatsapp 3805999589