• QUILIANO

    Percorsi Naturalistici

  • QUILIANO

    Arte e Cultura

  • QUILIANO

    Percorsi Naturalistici

  • QUILIANO

    Il verde a casa tua

Quiliano è composto da due centri cittadini: Quiliano e Valleggia; tre centri frazionali montani: Cadibona, Montagna, Roviasca e da numerose borgate ricche di fascino, alcune situate in collina tra il verde di pinete, castagneti e boschi di lecci e faggi.

Il territorio di Quiliano offre molti tesori nascosti che si presentano all’improvviso al visitatore attento in tutto il loro splendore.

I piccoli borghi incastonati come gemme nel verde delle vallate , i percorsi escursionistici tutti segnalati che portano in zone dove l’ambiente è ancora intatto e rispettato.

Chiese , ville antiche , ponti romani , reperti archeologici di epoche lontane , gastronomia qualificata e ricercata accompagnano chi viene a Quiliano accarezzandolo in un’atmosfera delicata quasi magica. Il visitatore potrà scoprire la storia del paese osservando il suo territorio.

In località Pomo , prima di arrivare alla borgata Faia , troviamo i resti di un antico Castello costruito intorno al 600.

Il borgo di Tiassano , in frazione Valleggia , l’antica Terenzano , un piccolo agglomerato di case ai piedi del crinale che separa la valle del Torrente Quiliano da quella del Torrente Segno.

La valle del Quazzola , splendida vallata che fu in epoca romana una delle più importanti vie di comunicazione , che univano la Zona litoranea di Vado Ligure ( Vada Sabazia ) all’entroterra , attraverso il Colle di Cadibona.

La Val Quazzola custodisce un interessante complesso di ponti di epoca romana , risalenti al I-II secolo dopo Cristo edificati proprio per migliorare la transitabilità delle vie di grande importanza per i Romani , essi seguono infatti il tracciato dell’antica via Julia Augusta .

Si possono considerare una delle più importanti testimonianze architettoniche del periodo Romano nel Savonese.

Dirimpetto a Valleggia oltre il Torrente Quiliano , preceduta dai resti di un magnifico viale di secolari cipressi , sorge la Chiesetta di S.Pietro di Carpignano , detta popolarmente "San Pè dè Coi" ( San Pietro dei Cavoli ).

Le più antiche notizie di questo sito risalgono al 1180. La Chiesa e il terreno circostanti a causa di numerosi ritrovamenti archeologici sono sottoposti a vincolo e ancora oggi gli scavi continuano ad offrire una serie di ritrovamenti archeologici e ceramici di epoche assai anteriori al mille.

Il complesso sicuramente risale all’epoca preromanica ma costruito su preesistente ben più antiche , è gradevole ed estremamente romantico , con il campanile emergente dal verde dei frutteti circostanti.

Dalla località Orso salendo lungo un’Incantevole strada fiancheggiata da muri i pietra sulla cima dei quali si possono ancora trovare "cocci di bottiglia" , si arriva alla borgata "Morosso" e da qui salendo ancora e costeggiando terrazzamenti coltivati a vigneti , si arriva al Convento dei Frati Cappuccini.

Qui oltre alla splendida visuale che va da Quiliano sino al mare , si può visitare la Chiesa dedicata a Santa Maria degli Angeli e l’interno del Convento dotato di un antico chiostro dove si percepiscono in maniera tangibile una pace e una tranquillità che riempiono l’animo del visitatore.

La storia di Quiliano, della sua valle e della sua gente è ben illustrata nel libro di Guido Malandra, dal titolo "Storia di Quiliano" voluto dal Consiglio Comunale di Quiliano nel febbraio 1967 a testimonianza di uno fra i molti modi in cui si può onorare ed amare la propria terra coltivandone le memorie e costruendone il futuro

Allerta Meteo

Nessuna Allerta
Allerta Verde
Bollettino emesso
il 21/10/17 alle ore 10:24

Mensa Scolastica 2.0

Portale dei Genitori

Pericolo Incendi

Calcolo IMU-TASI

Calcolo IMU-TASI

Raccolta Differenziata

Calendario Eventi

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
2
3
4
5
9
10
11
12
13
16
17
18
19
23
24
25
26
27
28
30

Cartografia

Cartografia Comunale
Cartografia del Comune di Quiliano. Rappresentazione del territorio comunale basata sulla restituzione dei rilievi effettuati da voli aerei che vengono ripetuti periodicamente; la cartografia utilizza la proiezione cartografica UTM WGS-84.
Vai alla Cartografia

"6 itinerari nel quilianese per tutti" - Scopri gli itinerari a piedi, in bici o a cavallo!

 

Sfoglia il volume